• soldati italiani in Afghanistan.

    di Lorenzo Tugnoli.

    La maggior parte delle truppe italiane sono basate a Herat, una città del nord-ovest dell’Afghanistan, vicino al confine iraniano. Non fanno molta esperienza del territorio reale. Partono in aereo  da un luogo lontano, verso un paese che potrebbe essere ovunque, vivono in basi fortificate e mangiano solo cibo che proviene dall’ Italia. Sono soldati professionisti ed esperti delle più recenti tecnologie di guerra, lasciano la base aerea solo su elicotteri o alla guida di veicoli corazzati. Vedono l’Afghanistan attraverso i vetri antiproiettile o sulle immagini verdi proveniente dagli aerei spia. Dall’altro lato, gli Afghani vivono ancora in case di fango, senza elettricità o acqua corrente. I nemici appartengono a un altro secolo, non si può parlare con loro.

Pubblicato in: Lorenzo Tugnoli, Fotografia